Se stai cercando informazioni per il tuo prossimo viaggio a Bali sei nel posto giusto. In questa guida abbiamo raggruppato tutte le informazioni necessarie per organizzare in maniera perfetta le tue vacanze a Bali.

Viaggio a Bali

Le 5 Migliori Cose da Vedere e Fare a Bali

1 Visitare i migliori 5 Templi Indù

A Bali c’è un tempio in ogni angolo, ne vedrai di ogni tipo. Se vuoi risparmiare tempo ed essere sicuro di vedere i migliori prima di andartene leggi l’articolo che trovi cliccando sul link sopra.

2 Fare un’escursione sul Mount Batur

E’ un’esperienza da non perdersi assolutamente. Dopo una camminata di circa 2 ore, fra rocce e detriti di cenere, vedrai sorgere il sole sulla cima del vulcano a circa 1700m di altezza. Sono necessarie scarpe da ginnastica e un po’ di allenamento! Per organizzare l’escursione puoi prenotare su getyourguide oppure sentire in una delle tante agenzie che trovi in giro.

3 Vedere le terrazze di riso di Tegalalang

Terrazze di Riso Bali

Le terrazze di riso offrono un panorama pazzesco. Un’opera dell’ingegno umano unita alla bellezza unica della natura. Le più famose sono quelle di Tegalalang, a circa mezz’ora dalla città di Ubud. Nel 2012 sono state dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO, non vorrai mica perdertele?

4 Visitare le isole Gili, Nusa Lembongan e Nusa Penida

Se sei alla ricerca di spiagge da sogno e mare cristallino devi assolutamente prendere una speed boat e dedicare qualche giorno alle isole Gili, a Nusa Lembongan e a Nusa Penida. Puoi organizzare il tutto, molto facilmente, quando sarai a Bali. Ci sono molte agenzie che organizzano il trasferimento, addirittura è compreso anche il trasporto di andata e ritorno dal tuo Hotel/appartamento.

5 Vedere le migliori 5 cascate dell’isola

Se sei un’amante dell’avventura un’altra cosa che non puoi assolutamente perderti è una bella camminata nella giungla alla ricerca delle tante cascate presenti in tutta Bali. Se vuoi andare sul sicuro e vedere le migliori puoi trovare la selezione che abbiamo fatto al link sopra.

Altre cose da vedere e fare a Bali

1 Assistere a uno spettacolo tradizionale Balinese a Ubud

Danzatrici Balinesi

Ubud è il cuori di Bali, la zona più ricca di spiritualità e cultura. Se vuoi immergerti nella tradizione Balinese non puoi perderti lo spettacolo che viene svolto ogni sera nel centro della città.

2 Fare una lezione di Surf

Bali è una delle mete preferite da tutti i surfisti del mondo. Sulla spiaggia di Seminyak è possibile trovare tantissimi istruttori che in un’ora e mezza ti possono far diventare un’abile surfista…o quasi.

3 Rilassarti in una SPA

Concediti una giornata di puro relax in una delle tantissime SPA presenti sull’isola. I prezzi sono economici e ne uscirai come nuovo.

4 Partecipare a un corso di Yoga

Ubud è un luogo dove lo spirito copre un ruolo di primaria importanza. Molte persone si recano in questa piccola cittadina per ritrovare sè stessi e ristabilire un’equilibrio interiore. Proprio per questo una delle attività di maggiore successo sono i numerosi corsi di Yoga svolti in diverse strutture della città. Se vuoi imparare questa magnifica disciplina antica, questo è il posto migliore per farlo.

5 Visitare il Monkey Forest (foresta delle scimmie)

Bali è casa di molte simpatiche scimmiette. In particolare a Ubud c’è una riserva naturale e luogo sacro dove risiedono più di 700 scimmie e dove è possibile entrare pagando circa 5 Euro. Il luogo ormai è invaso da turisti in gran parte delle ore del giorno ma per noi è stata comunque una bella esperienza passeggiare all’interno del parco, circondati da scimmiette dispettose. Ricordati di stare attento ad occhiali da sole, macchina fotografica ed ogni altra cosa che ti può essere tolta, le scimmie sono delle ladre velocissime.

Bali Costo della Vita

AlloggiI costi per un’ostello vanno dai 5 ai 10 Euro a notte. Generalmente è compreso il WIFI ma il bagno è in comune.

Se invece hai a disposizione un budget di 15-20 Euro a notte puoi trovare un’appartamento su AirBnb oppure una stanza in Hotel con colazione inclusa e molto spesso anche la piscina. Nella zona di Kuta e Seminyak puoi trovare anche villette private con piscina a partire da 30 Euro a notte.

Non mancano hotel di lusso ma in questo caso i prezzi sono molto variabili a seconda della struttura e dei servizi offerti, si parte comunque dai 100 Euro a notte.

Cibo – Il cibo locale è molto economico, noi a volte abbiamo cenato con solo 1,50 Euro a testa. Difficilmente riesci a spendere più di 5 Euro per un pranzo o una cena. Se scegli un ristorante che cucina cibo occidentale naturalmente la spesa è più alta, considera circa 10 Euro per un pasto completo. Il cibo importato invece è molto costoso. Un bicchiere di vino ti costa quanto una cena!

Costi Giornalieri Viaggio a Bali

Se hai intenzione di fare un viaggio a Bali mantenendo un budget giornaliero ridotto considera di poter vivere tranquillamente con circa 20 Euro al giorno, compreso l’alloggio in un’ostello o in un’appartamento condiviso. Mangia nei tanti warung (ristorante locale) e scegli i trasporti più economici come i bus locali. Evita i tour organizzati.

Se invece puoi permetterti di spendere giornalmente dai 30 ai 50 Euro al giorno puoi mangiare in ristoranti più ricercati sia nell’arredamento che nella proposta di cibo. Hai la possibilità di trovare molti appartamenti e hotel che offrono una sistemazione con camera e bagno privato. Noi in 30 giorni di permanenza sull’isola abbiamo speso circa 30 Euro a testa al giorno e onestamente non abbiamo dovuto fare nessun tipo di sacrificio.

Se hai un budget superiore ai 100 Euro al giorno ti si aprono le porte del paradiso. Ristoranti di lusso, villa privata con piscina e aperitivi in posti esclusivi sulla spiaggia. L’unico tuo limite sarà il tempo.

Tramonto a Bali

Bali Come Risparmiare

Bali da anni ormai è una meta molto turistica, l’offerta delle strutture si è adeguata fornendo servizi che arrivano al lusso più estremo. Ma non dimenticarti che i primi “turisti” che hanno scoperto le bellezze di questa isola erano i surfisti hippie negli anni ’70. Proprio per questo continua ad essere meta di moltissimi backpackers e nomadi digitali. Nel caso tu faccia parte di quest’ultimi o comunque vuoi mantenere un budget ridotto, ecco alcuni consigli che potranno tornarti utili:

1. Mangia Cibo Locale – Il bello di viaggiare è scoprire la cultura del paese che ti ospita. Mangia nei ristoranti locali e, oltre a scoprire nuovi piatti gustosi, risparmierai un sacco di soldi. Stai alla larga dal cibo occidentale, troppo caro.

2. Contratta – In questo noi italiani siamo bravissimi. Contratta sempre, a Bali molto spesso arrivi a pagare la metà del prezzo iniziale dopo una veloce contrattazione.

3. Preferisci il Nord – La zona Sud di Bali (Kuta, Seminyak, Ubud) è quella più turistica dell’isola e quindi quella più costosa. Se vuoi risparmiare e vivere la Bali più autentica cerca di passare più giorni possibili nella zona Nord-Est dell’isola.

4. Bevi con Moderazione – Se vuoi evitare di spendere cifre folli non esagerare con il vino e superalcolici. Sono tutti prodotti importati e costosi. Meglio una birra, molto più leggera e economica.

5. Trasporti Low Cost – Organizza i tuoi spostamenti in autonomia. Evita gli shuttles organizzati dalle agenzie per andare da un luogo all’altro di Bali. Se sei abbastanza bravo con il motorino, noleggiane uno e potrai spostarti liberamente in gran parte dell’isola. Occhio al traffico però! In alcune zone è un caos infernale.

Come Spostarsi a Bali

1. Motorino – Il miglior modo di spostarsi a Bali è sicuramente noleggiando uno scooter. Il prezzo del noleggio è molto basso, circa 3-4 Euro al giorno, ma soprattutto ti rende libero. E a Bali la libertà è tutto.

2. Taxi – Se preferisci evitare di utilizzare uno scooter per il troppo traffico puoi optare per il taxi. Ti consiglio di scaricare l’app Grab, l’alternativa di Uber per i paesi Asiatici. E’ molto semplice prenotare una corsa e non rischi incomprensioni con il guidatore visto che imposti direttamente dall’App la destinazione desiderata. Considera come tariffa media circa 0,25 €/km.

3. Bus – Per gli spostamenti più lunghi puoi affidarti ai diversi van e bus che collegano le principali città dell’isola. In alcuni casi dovrai recarti in un punto specifico dove troverai il mezzo ad aspettarti, in altri casi ti verranno a prendere direttamente nel punto da te indicato. Puoi trovare le informazioni esatte sul costo e gli orari di partenza nelle diverse agenzie che organizzano tour ed escursioni. Le più famose sono Kura-Kura Bus e Perama. Considera che il prezzo per la tratta Kuta-Ubud si aggira attorno ai 5 €, quindi è un servizio molto economico.

4. Nave – Bali ha diversi collegamenti via nave verso le vicine isole. Puoi andare facilmente alla vicina Nusa Penida con circa 15-20 € oppure trasferirti alle Gili Island spendendo dai 25 ai 30 Euro. Anche i questo caso il modo migliore è informarsi(e contrattare) con le agenzie locali.

Quando Andare a Bali

Bali ha un clima tropicale con essenzialmente 2 stagioni: la stagione secca e la stagione delle piogge. La stagione secca inizia generalmente ad Aprile e termina a Settembre, mentre la stagione delle piogge inizia ad Ottobre e finisce a Marzo. Il periodo di massima affluenza è da inizio Luglio a fine Agosto. La temperatura media annuale è di circa 28°C.

Nelle zone montuose dell’isola le temperature scendono radicalmente, soprattutto durante la notte e nelle prime ore del mattino.

Il periodo migliore per un viaggio a Bali sono i mesi di Maggio e Settembre, meno turisti e prezzi più bassi.

Sicurezza a Bali

Bali è un luogo estremamente sicuro. Le persone sono generalmente aperte e gentili, sempre pronte ad aiutarti.

I casi di aggressioni sono rari, più diffusi sono i furti di borse e portafogli. Devi prestare attenzione ad eventuali tentativi di truffa da parte di chi ti propone tour o servizi a prezzi al di sotto della media, ci sono stati casi in cui turisti hanno pagato senza mai ricevere quello che gli era stato promesso.

Demone Tempio Bali

In generale devi avere le solite precauzioni che avresti girando per un città Europea senza avere particolari preoccupazioni, anche se giri da solo.

Un consiglio molto importante è quello di stipulare un’assicurazione di viaggio che copra eventuali spese mediche. A Bali non è presente un’assistenza sanitaria adeguata, per questo i turisti in caso di bisogno di devono appoggiarsi a cliniche private molto costose.

Documenti Necessari per Bali

Per l’ingresso a Bali, ma in generale in tutta l’Indonesia è necessario un passaporto con data di scadenza superiore ai 6 mesi.

Nel caso il tuo soggiorno sia inferiore ai 30 giorni è previsto il Free Entry Visa(visto gratuito) quindi applicheranno un timbro sul tuo passaporto con la data d’ingresso e nel momento in cui uscirai dal paese controlleranno che effettivamente il tempo della tua permanenza non sia stato superiore al limite previsto. In caso contrario ti sarà addebitata una multa di circa 17 Euro per ogni giorno in più di soggiorno.

Se pensi di trattenerti più di 30 giorni allora puoi richiedere il VOA(Visa On Arrival) al momento dell’arrivo in aeroporto. Dopo alcune pratiche burocratiche all’ufficio immigrazione, e dopo aver pagato circa 30€, il tuo visto sarà prolungato di altri 30 giorni. Oltre al passaporto valido per almeno 6 mesi, dovrai presentare anche il biglietto di ritorno con data che non superi i 60 giorni previsti dal VOA.

Naturalmente il visto è valido per tutta l’Indonesia quindi se hai previsto altre tappe all’interno dello stato non dovrai fare ulteriori richieste.

Vacanza a Bali: I migliori Siti di Ricerca

Per organizzare i nostri viaggi abbiamo provato e utilizzato diversi siti di ricerca. Non tutti sono uguali, molti non sono aggiornati con le migliori offerte disponibili, altri non sono affidabili e hanno un servizio clienti pessimo. Questa è la lista dei siti di prenotazioni che utilizziamo per ogni nostro viaggio e che ci permette di risparmiare soldi e tempo nella ricerca.

  • Momondo – Se dobbiamo prenotare un volo iniziamo con il cercarlo su Momondo e il 99% delle volte è il sito che propone la migliore offerta. Momondo infatti è in grado di confrontare una vastissima quantità di compagnie aeree, a differenza di altri siti che hanno invece un database più ristretto.
  • Skyscanner – Un’altro ottimo motore di ricerca per voli. Visto che i due siti proposti vanno a confrontare compagnie aree leggermente differenti può essere utile fare una ricerca anche su Skyscanner in modo da paragonare le diverse offerte proposte.
  • Agoda – Non è molto utilizzato in Europa ma in Asia è il primo sito di ricerche per Hotel e appartamenti. Visto che stai organizzando il tuo viaggio a Bali ti consiglio di fare una ricerca su Agoda perchè molto spesso sono presenti offerte che non trovi sugli altri siti di prenotazione.
  • Airbnb – Non penso ci sia bisogno di presentazioni, ormai è servizio molto affermato in tutto il mondo. Se sei alla ricerca di una stanza o un’appartamento non puoi che cercare su Airbnb.
  • Booking – Uno dei siti per Hotel più famosi al mondo. Ha un vasto catalogo di strutture e si possono trovare ottime offerte. Noi lo utilizziamo spesso in alternativa ad Agoda, ma è più adatto per destinazioni Europee.

Cosa mettere nello Zaino(o in Valigia) per un Viaggio a Bali

Per il tuo viaggio a Bali ti consiglio di valutare l’utilizzo di uno zaino anzichè di una valigia. Noi ci siamo trovati in più situazioni dove la valigia ci avrebbe messo in difficoltà. Ad esempio nel caso tu prenda una speed boat per le Gili Island, dove non è presente una zona di attracco, scenderai direttamente in acqua vicino alla spiaggia e con uno zaino in spalla sarai sicuramente molto più agile.

Se ancora non hai uno zaino da viaggio e stai valutando l’acquisto ecco il modello che noi abbiamo scelto e che ci ha accompagnato in viaggio per 3 mesi:

zaino ferrino 60L

Migliore Zaino per il Viaggio a Bali

Capacità: 60L (c’è anche il modello da 80L nel caso tu abbia bisogno di maggiore spazio) Schienale: in allumino con sistema di regolazione degli spallacci rapido Tasche: Laterali, Superiore, Frontale e doppio accesso alla parte centrale.

Cosa Portare

Indumenti e igiene personale:

  • 7 Magliette a manica corta o canottiere
  • 5 Pantaloncini corti/costumi
  • 1 Maglia di cotone a maniche lunghe
  • 1 Paio di pantaloni lunghi
  • 5 Paia di calzini
  • 7 Paia di mutande
  • 1 Paio di ciabatte o infradito
  • 1 Paio di scarpe da ginnastica/trekking
  • 1 Spazzolino
  • 1 Dentifricio
  • 1 Shampoo
  • 1 Bagnoschiuma
  • 1 Crema solare
  • 1 Deodorante
  • 1 Asciugamano

Accessori Utili:

Viaggio a Bali: Consigli di lettura

libro-bali
Bali Andata e Ritorno
Una coppia italiana decide di lasciare tutto e partire per Bali con un biglietto di sola andata. Acquista su Amazon
libro come una notte a Bali
Come una notte a Bali
Un romanzo ispirazionale rivolto ai sognatori, ai viaggiatori e a chiunque creda nella possibilità di cambiare vita e riconquistare la propria felicità. Acquista su Amazon
libro mangia prega ama
Mangia, Prega, Ama
L’amore, la stabilità un buon lavoro. A trent’anni Elizabeth Gilbert ha già tutto questo, ma una notte si ritrova a singhiozzare sul pavimento, con una sola certezza: “Non voglio più questa vita perfetta”. Acquista su Amazon
Lonely Planet - Bali e Lombok
Lonely Planet – Bali e Lombok
Se non ti sono bastate le informazioni che hai letto nella nostra guida puoi affidarti alla Lonely Planet. Acquista su Amazon

Comments are closed.