E’ da poco iniziato il 2020 e ognuno di noi probabilmente si è creato la propria lista degli obiettivi da raggiungere entro la fine dell’anno.

E per degli avventurieri come noi sicuramente non può mancare come obiettivo quello di fare molti più viaggi rispetto all’anno precedente.

Ma anche nel 2020 dobbiamo confrontarci con 2 problemi comuni a tutti. Il tempo e le finanze che abbiamo a disposizione.

Quindi come viaggiare con pochi soldi nel 2020?

Fortunatamente viaggiare spendendo poco è diventato sempre più facile negli ultimi anni. Basta conoscere alcuni trucchi e seguire alcune accortezze per dimezzare senza grandi sforzi i costi da sostenere per gli spostamenti e per quello che riguarda vitto e alloggio.

PARTIAMO!

10 consigli per viaggiare con pochi soldi

1. Cambia la tua mentalità

Può sembrarti un consiglio poco concreto e alquanto inutile ma invece è il primo passo da fare se si vuole iniziare a viaggiare con pochi soldi.

Inizia a pensare che è realmente possibile viaggiare spendendo poco. Immagina di girare per i mercati a Chiang Mai in Thailandia spendendo poco più di 1 Euro per dello squisito street food.

Abbandona la tipica idea di vacanza in hotel di lusso, con pacchetti preconfezionati comprensivi di pranzi, cene e escursioni create ad hoc per i turisti.

Viaggiare con pochi soldi è POSSIBILE ed è un’esperienza FANTASTICA.

Ripeti la frase appena letta più volte, permetti alla tua mente di assimilare ogni parola.

Il 2020 sarà l’anno in cui farai l’esperienze più straordinarie, in cui avrai modo di conoscere le persone più interessanti e in cui viaggerai di più fino ad adesso.

2. Elabora un piano per risparmiare

A meno che tu non abbia inventato un app venduta poi per diversi milioni di Euro a qualche grossa società della Silicon Valley allora probabilmente sarai nella situazione in cui devi gestire con una certa attenzione il tuo denaro.

Per questo motivo se vuoi iniziare a viaggiare con pochi soldi dovrai seguire una serie di regole che ti permetteranno di risparmiare grosse cifre prima e durante i viaggi.

Ogni persona ha abitudini diverse quindi dovrai pensare bene a tutte le spese che effettui con una certa frequenza e di cui puoi fare a meno. Non possiamo sapere come spendi il tuo denaro ma vogliamo condividere comunque con te le nostre regole principali, che cerchiamo di rispettare rigorosamente.

  1. LESS IS MORE: Da quando abbiamo deciso passare gran parte dell’anno in viaggio il nostro stile di vita è cambiato radicalmente. Nei mesi in cui non siamo a casa in Italia viviamo con pochi oggetti personali, pochi vestiti, poche scarpe. Tutto quello che abbiamo è dentro uno zaino. Come ho scritto anche nell’articolo “Minimalismo: lo stile di vita di chi vive viaggiando“, chi decide di vivere viaggiando si avvicina al minimalismo senza nemmeno saperlo ma alla fine finisce per innamorarsene. Le nostre spese per acquistare vestiti quindi sono diminuite notevolmente, come anche i nostri ordini su Amazon. Questo ci ha permesso di risparmiare molti soldi ogni mese.
  2. RIDUCI CAFFE’ E SIGARETTE: Per noi italiani il caffè è un’abitudine a chi è difficile rinunciare. Ma possiamo limitarne il consumo, soprattutto all’esterno. Nel Sud Est Asiatico ad esempio per noi il caffè aveva un peso enorme sul bilancio giornaliero. Un caffè espresso costa circa l’equivalente di un pasto locale. Evitando di acquistare ogni giorno il caffè siamo riusciti a ridurre quasi di 1/3 la nostra spesa giornaliera per bevande e cibo. Quindi tornando a te, non so quanti caffè bevi ogni giorno ma se riesci a rinunciare almeno a una tazzina avrai un risparmio di circa 360 Euro l’anno. Con quella cifra noi abbiamo pagato il biglietto aereo per Bangkok, non male direi! Per quanto riguarda le sigarette naturalmente dipende se sei un fumatore oppure no. Noi ad esempio non fumiamo. Nel caso tu lo fossi sai già bene che dovresti smettere principalmente per la tua salute. Se non fosse un motivo abbastanza valido sappi che i soldi spesi per i pacchetti di sigarette potresti spenderli per un viaggio fantastico sull’isola di Bali oppure fra i campi di riso del Vietnam.
  3. A CENA FUORI UNA VOLTA A SETTIMANA: Quando siamo in Italia non andiamo a cena fuori più di una volta a settimana e naturalmente cerchiamo posti dove non si spende più di 20-25 Euro a testa. Preferiamo invitare i nostri amici a casa nostro invece di spendere soldi in giro per ristoranti. Quello che conta di più è stare in compagnia!

3. Cerca il volo in anticipo

Ti sembrerà un consiglio ovvio ma spesso le persone, nonostante sappiano di dover cercare il volo in anticipo, si ritrovano a fare la prenotazione pochi giorni prima della partenza.

Il nostro consiglio è quello di controllare almeno 2/3 mesi prima della partenza su skyscanner.

Questo sito infatti ti permette di cercare il volo più economico durante tutto l’arco del mese. Se ad esempio sai che potrai viaggiare nel mese di Luglio allora ti basterà indicare l’aeroporto di partenza, quello di arrivo e come data tutto il mese di Luglio.

Skyscanner cercherà per te quali sono i giorni in cui il biglietto aereo ha un prezzo minore.

In questo modo noi abbiamo risparmiato diverse centinaia di Euro, e potrai farlo anche tu.

Cercando il biglietto con netto anticipo avrai anche la possibilità di chiedere le ferie esattamente nei giorni in cui i prezzi sono più bassi.

4. Condividi

No per risparmiare non devi aumentare le tue condivisioni sui social network.

Negli ultimi anni però sono nate diverse piattaforme che si basano sulla sharing economy (economia della condivisione).

Grazie alla tecnologia le persone riescono a comunicare ed organizzarsi sempre più facilmente. Inoltre le piattaforme moderne integrano dei sistemi di feedback che permettono di creare un collaudato sistema di fiducia fra i vari utenti.

I siti più famosi, in tema viaggi, che si basano sulla Sharing Economy sono:

  • Airbnb: il miglior sito per trovare appartamenti e stanze in affitto
  • BlaBlaCar: app che ti permette di offrire o trovare un posto in auto in genere per condividere viaggi abbastanza lunghi.
  • Couchsurfing: ottimo per trovare alloggio gratuito, spesso sui divani delle persone che ti ospitano.
  • Eatwith: ti permette di condividere pasti o corsi di cucina con persone del posto.
  • WorkAway: questo sito ti permette di trovare diversi tipi di attività che offrono vitto e alloggio in cambio di alcune ore di lavoro. In questo modo molti viaggiatori riescono a girare il mondo spendendo pochissimo.

Noi utilizziamo spesso Airbnb, ad esempio proprio ora siamo all’interno di un grazioso appartamento nel centro di Chiang Rai che ci costa solamente 15 Euro a notte.

Le scorse 3 settimane le abbiamo passate a insegnare inglese a dei bambini in una scuola qua in Thailandia grazie a Workaway. Per tutto l’arco di tempo non abbiamo speso nemmeno un euro per vitto e alloggio.

Se si ha un po’ di senso di adattamento è veramente possibile viaggiare spendendo pochi soldi!

5. Utilizza i trasporti pubblici

In qualsiasi parte del mondo il modo miglior modo per spostarsi da un luogo all’altro spendendo meno soldi possibile è quello di utilizzare i mezzi pubblici.

Se sei nella tua città dovrebbe essere semplice saltare da un posto all’altro utilizzando gli autobus oppure la metro. Ma se sei dall’altra parte del mondo e le persone parlano poco o niente l’inglese?

Utilizza il linguaggio dei gesti e…Google Maps!

Noi spesso facciamo vedere alle persone locali la destinazione impostata su Google Maps e in qualche modo ci ritroviamo sempre a prendere l’autobus o il van giusto per la meta desiderata.

A volte non bisogna farsi prendere dal panico e lasciar scorrere le cose, spesso vanno nel verso giusto.

Evitando i taxi o i tour organizzati dalle agenzie i risparmi sono davvero notevoli!

6. Mangia locale

Il cibo, insieme all’alloggio e ai trasporti è la spesa più alta che devi sostenere in viaggio.

Se vuoi viaggiare con pochi soldi allora dovrai prestare attenzione a dove decidi di mangiare. Evita i ristoranti turistici, il cibo che non è locale e gli alcolici.

Tiene a mente una semplice formula che è valida in gran parte del mondo:

Costo Medio di un Pasto = Costo Medio Alloggio / 3

e quindi è valido anche

Costo Medio Alloggio = Costo Medio di un Pasto * 3

In Italia ad esempio se vai in un ristorante che cucina cibo locale probabilmente spenderai circa 20/25 Euro. Una camera puoi trovarle senza grandi difficoltà a circa 60/75 Euro a notte.

Se sei un viaggiatore low budget allora un pasto in Italia può costarti anche solo 10 Euro e puoi trovare un ostello per 30 Euro a notte.

Difficilmente riuscirai ad andare sotto questa cifra.

In Thailandia invece il costo medio per una camera in un Hotel di medio livello è di circa 25/30 Euro a notte.

Di conseguenza il costo medio di un pasto in Thailandia per chi vuole fare una vacanza senza grandi sacrifici è di 10 Euro.

Noi invece che viaggiamo con un budget basso spendiamo mediamente 10/12 Euro a notte per appartamenti su Airbnb o camere in hotel low cost.

Il nostro costo medio per un pasto si aggira infatti attorno a 2/3 Euro.

Questa semplice formula ti permetterà di capire quale è il tuo budget giornaliero per il cibo e di conseguenza cercare ristoranti che abbiano prezzi in linea alle tue possibilità.

7. Vivi Viaggiando

Molte persone confondono il termine viaggio con il termine vacanza.

Viaggiare non significa disporre di lussi ed eccessi. Non significa svegliarsi al mattino in un Hotel a 5 stelle con la colazione pronta, non significa avere il tour organizzato con autista privato e non significa nemmeno mangiare ogni sera in ristoranti di classe.

Viaggiare significa avere il privilegio di osservare un luogo dal suo interno. Mischiarsi con la gente del posto, far parte delle loro abitudini, sentire gli odori lungo la strada, mangiare in piccoli ristoranti locali, salire sui mezzi pubblici anche se sono scomodi.

Impara a vivere viaggiando e vedrai che ti diventerà naturale riuscire a viaggiare spendendo pochi soldi.

Se ami viaggiare e questo articolo ti è risultato utile allora seguici su Facebook cliccando il pulsante che trovi sotto. Oltre a darti utilissimi consigli e trucchi per i tuoi prossimi viaggi, potrai anche scoprire che è possibile avere uno stile di vita alternativo. Il nostro ad esempio è quello di vivere e lavorare da remoto, senza avere un posto fisso. Sappiamo che può essere difficile cambiare, lo abbiamo vissuto sulla nostra pelle. Per questo motivo abbiamo deciso di aiutare le persone come noi a prendere coraggio e trasformare la propria vita nel viaggio più bello che si può immaginare!

Se hai altri suggerimenti per viaggiare con pochi soldi allora contattaci tramite la nostra pagina Facebook o tramite il nostro profilo Instagram!

Write A Comment